24 Giugno 2024

La celiachia è una malattia autoimmune cronica che si verifica in individui geneticamente predisposti e che è scatenata dall’ingestione di glutine, una proteina presente nel frumento, nell’orzo e nella segale. Quando una persona celiaca consuma glutine, il sistema immunitario risponde attaccando il rivestimento dell’intestino tenue, causando infiammazione e danni ai villi intestinali. Questi danni compromettono l’assorbimento dei nutrienti, portando a vari sintomi e complicazioni.

Sintomi della celiachia

I sintomi della celiachia possono variare notevolmente da persona a persona e possono includere:

  • Diarrea cronica
  • Dolore e gonfiore addominale
  • Perdita di peso
  • Fatica e stanchezza
  • Anemia (spesso dovuta a carenza di ferro)
  • Problemi di crescita nei bambini
  • Osteoporosi
  • Infertilità

Diagnosi

La diagnosi di celiachia si effettua attraverso una combinazione di test sierologici (analisi del sangue) per rilevare anticorpi specifici e una biopsia intestinale per verificare i danni ai villi. È importante che questi test vengano effettuati mentre il paziente sta ancora consumando glutine, poiché l’eliminazione del glutine dalla dieta può rendere i risultati dei test meno affidabili.

Trattamento

L’unico trattamento efficace per la celiachia è una dieta rigorosamente priva di glutine per tutta la vita. Questo significa evitare tutti gli alimenti e le bevande contenenti frumento, orzo e segale. Anche tracce di glutine possono essere dannose, quindi è essenziale evitare la contaminazione crociata durante la preparazione e la manipolazione degli alimenti.

Complicazioni

Se non trattata, la celiachia può portare a diverse complicazioni, tra cui:

  • Malnutrizione
  • Osteoporosi
  • Problemi neurologici
  • Rischio aumentato di sviluppare altre malattie autoimmuni
  • Linfoma intestinale e altri tumori dell’intestino

Sebbene la celiachia richieda un’attenta gestione dietetica, molte persone affette dalla malattia riescono a vivere una vita piena e sana una volta che adottano una dieta priva di glutine. Con l’aumento della consapevolezza e la disponibilità di prodotti senza glutine, è diventato più facile per i celiaci mantenere una dieta adeguata e prevenire le complicazioni della malattia.

/ 5
Grazie per aver votato!