24 Giugno 2024

Una dieta senza glutine è essenziale per chi soffre di celiachia o di sensibilità al glutine non celiaca. Questa dieta comporta l’eliminazione di tutti i cibi che contengono frumento, orzo, segale e qualsiasi derivato di questi cereali. Ecco una guida per seguire una dieta senza glutine

Gli alimenti Consentiti

01 Cereali e Derivati

  • Riso
  • Mais
  • Grano saraceno
  • Quinoa
  • Amaranto
  • Miglio
  • Teff
  • Sorgo
  • Tapioca
  • Farine di mandorle, nocciole, castagne

02 Frutta e Verdura

  • Tutti i tipi di frutta fresca, secca e verdura sono naturalmente privi di glutine.

03 Proteine

  • Carne, pesce e pollame (non impanati o marinati)
  • Uova
  • Legumi

04 Latticini

  • Latte, formaggi, yogurt (controllare le etichette per aggiunte di addensanti o aromi che potrebbero contenere glutine)

05 Altri Alimenti

  • Oli e grassi naturali (olio d’oliva, burro, olio di cocco)
  • Frutta secca e semi
  • Erbe, spezie e condimenti (puri e senza additivi)

Alimenti assolutamente da Evitare

Cereali e Derivati

  • Frumento (inclusi farina di frumento, semola, grano duro, bulgur, farro, kamut)
  • Orzo
  • Segale
  • Triticale (un ibrido tra frumento e segale)

Prodotti da Forno

  • Pane, pasta, biscotti, torte, cracker, cereali per la colazione contenenti glutine

Altri Alimenti da Controllare

  • Salse e condimenti (molte salse, inclusa la salsa di soia, possono contenere glutine)
  • Bevande (alcune birre e altre bevande alcoliche contenenti malto)
  • Prodotti lavorati e trasformati (leggere sempre le etichette per verificare la presenza di glutine)

Suggerimenti Utili

  1. Leggere le etichette: Controllare sempre gli ingredienti dei prodotti confezionati per assicurarsi che siano senza glutine. Cercare il marchio “senza glutine” sulla confezione.
  2. Evitare la contaminazione crociata : Utilizzare utensili, superfici e strumenti di cottura separati per preparare alimenti senza glutine.
  3. Mangiare cibi freschi e non trasformati : Preferire alimenti naturali e freschi che non hanno subito processi industriali.
  4. Pianificare i pasti : Preparare in anticipo e avere sempre a disposizione opzioni senza glutine.
  5. Consultare un nutrizionista : Un professionista può aiutare a bilanciare la dieta e assicurarsi che vengano assunti tutti i nutrienti necessari.

Tipo di menù senza glutine

Colazione

  • Yogurt con frutta fresca e semi di chia
  • Pane senza glutine con avocado e uova

Pranzo

  • Insalata di quinoa con verdure miste, pollo grigliato e vinaigrette all’olio d’oliva
  • Frutta fresca come dessert

Cena

  • Pesce alla griglia con patate dolci arrosto e spinaci saltati in padella
  • Gelato senza glutine o frutta secca per dessert

Snack

  • Frutta secca e semi
  • Verdure crude con hummus
  • Cracker senza glutine con formaggio

Adottare una dieta senza glutine può sembrare impegnativo all’inizio, ma con un po’ di pratica e pianificazione, diventa più facile e permette di godere di una vasta gamma di cibi deliziosi e salutari.

/ 5
Grazie per aver votato!